mercoledì 15 gennaio 2014

*Pani' e saba*

Come promesso, vi mostro una ricetta tipica della mia isola, Su pani' e saba. Il pane di saba è un dolce tipico della Sardegna e viene fatto in occasione delle grandi feste (Pasqua, Natale, ecc), ma io lo faccio tutto l'anno perchè e una vera delizia, non ci sono feste che tengono, quando a casa abbiamo voglia di un dolce come diciamo noi, prendo sa scivedda, che sarebbe un recipiente in terracotta dal fondo ampio e piatto che io utilizzo solo ed esclusivamente per creare i dolci tipici sardi, e mi metto ad impastare . La particolarità di questo dolce e che viene fatto con il mosto cotto, che sarebbe uno sciroppo d'uva che si ottiene dal succo dell'uva bianca o rossa. La saba è detta infatti anche "mosto cotto", "vino cotto" o "miele d'uva". Il mosto tanti anni fa, ma tutt'ora ci sono persone che seguono questo processo, veniva versato in un paiolo di rame insieme a mezza dozzina di noci con il guscio che, rivoltandosi nel lento bollire, aiuta il mosto a non attaccarsi al fondo del recipiente. La saba è pronta quando si sarà ridotta ad un terzo della sua quantità iniziale. Figuratevi che io l'estate scorsa per fare il mosto ho comprato 150 kg di uva bianca (qualità nuragus) e ne ho ricavato all'incirca 22 litri, facendo bollire il succo dalla mattina alla notte per due giorni. Ma dopo questa piccola introduzione, passiamo alla ricetta. ^_^ 

Pani' e saba.
Ingredienti: 1 kg di farina, 1 kg e mezzo di uvetta sultanina, di cui 500 gr. macinata, 150 gr. di mandorle tostate, 150 gr. di nocciole tostate, 200 gr. di noci Sapori d'Irpinia, 1 bustina di saporita (che sarebbe un mix di spezie), 1 l. di saba, miele q.b., palline colorate q.b., scorza d'arancia a piacere (io metto una scorza di un limone, e una di arancia).
- Procedimento: Prendete un recipiente molto capiente, aggiungete la farina, uvetta sultanina, mandorle (lasciate qualche mandorla da parte per la decorazione), nocciole, noci, la scorza d'arancia, la saporita e amalgamate, pian piano aggiungete la saba, dai 700/800 ml, e continuate ad amalgamare, regolatevi voi se versare tutta la saba, dipende da quanto ne ricevi la farina che utilizzate. Dopo aver amalgamato bene tutti gli ingredienti, iniziamo a fare dei panetti, non troppo grandi mi raccomando, adagiateli in una teglia, decorate con le mandorle a piacere, e mettere in forno a 180° per 30-40 minuti (dipende dal vostro forno, il colore dev'essere ambrato, non bruciato.. =P). Ora che i nostri panetti sono cotti, lasciateli riposare e nel frattempo prendete un pentolino e aggiungete 200 ml di saba e portare ad ebollizione, aggiungete 2 cucchiai di miele e mescolate bene per qualche minuto. Spennellate i panetti con questa glassa e decorateli con le palline colorate. Con queste dosi escono all'incirca 14 panetti di saba, si possono tranquillamente conservare in freezer.

Ed ecco il risultato, e un dolce abbastanza semplice, se non fosse per la preparazione del mosto, quella si che è una procedura complicata, ma vi assicuro che ne vale la pena! Fatemi sapere se avete mai sentito parlare di questo dolce, ma soprattutto voglio sapere cosa ne pensate! ^_^

79 commenti:

  1. che meraviglia,ha un'aspetto davvero invitante

    RispondiElimina
  2. Dolce molto particolare, non ne avevo mai sentito parlare , ma deve avere un sapore eccezionale....mi fa pensare alle ricette della tradizione!!! Adatto in questa stagione!
    Complimenti e grazie info

    RispondiElimina
  3. Gioia del palato. Complimenti :)

    RispondiElimina
  4. questa ricetta la trovo molto gustosa , vorrei tanto provarla ,devo procurarmi gli ingredienti

    RispondiElimina
  5. Sembrano tanti bellissimi fiori il pane che hai preparato, il ripieno di noci lo rende ancor piu' goloso, spesso quando vado a far spesa compero mandorle nocciole e noci anche da mangiare semplicemente cosi' come spuntino, dicono che sono l'ideale da aggiungere alla nostra colazione, vado a visitare il sito dell'azienda che ci consiglia con piacere.

    RispondiElimina
  6. ottimo dolce con materie prime di eccellenza...rispolveriamo le tradizioni :D

    RispondiElimina
  7. Che buono su pani é saba! Non lo mangio da una vita. Purtroppo questi prodotti della tradizione, fuori dall'isola non si trovano. Mi hai messo una gran voglia.. proverei a farlo seguendo la tua ricetta. La salvo, grazie!! ***

    RispondiElimina
  8. è la prima volta che sento parlare di questo dolce ha un ottimo aspetto :)

    RispondiElimina
  9. Che ricetta gustosa, mai sentito parlare di questo pane, buonissimo anche a colazione secondo me, complimenti

    RispondiElimina
  10. Di questo dolce me ne aveva parlato una mia amica sarda ma non l'ho mai assaggiato. Adesso che ho la ricetta magari proverò a rifarlo, grazie :)

    RispondiElimina
  11. Ma quanto sei brava tu amica mia???? non ho mia assaggiato questi dolcetti ma devono essere davvero molto squisiti e anche tanto golosi...mi piacerebbe tantissimo mangiarne uno!!!

    RispondiElimina
  12. Ha un aspetto davvero delizioso, somiglia un po' (ma solo a vista, gli ingredienti invece sono simili solo in parte) a un dolce natalizio bolzanino, fatto sempre con la frutta secca, ma ci sono anche i fichi e credo manchi l'uvetta che nel tuo caso la fa da padrona.

    RispondiElimina
  13. non conoscevo assolutamente questo dolce che sicuramente sarà squisito visto gli ingredienti...ah se potresti mandarmene un pezzetto

    RispondiElimina
  14. Che buono mi piacerebbe provarlo,peccato che sono allergica alla frutta secca!!!

    RispondiElimina
  15. le tue preparazioni hannod avvero un aspetto delizioso, e sembrano ottimi prodotti, e poi ho letto che in gravidanza la frutta secca fa bene, grazie proverò

    RispondiElimina
  16. non conoscevo assolutamente questo dolce... sei stata bravissima a proporlo

    RispondiElimina
  17. adoro la frutta secca e le tue preparazioni sembrano davvero deliziose

    RispondiElimina
  18. Amo scoprire i dolci di tradizione, sono Siciliana ed isolana come questo dolcetto Sardo :) Davvero molto invitante, mi piacerebbe provare a farlo, non lo conoscevo prima d'ora. Bravissima!

    RispondiElimina
  19. complimenti per questa ricetta sfiziosa che non conoscevo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. Che buona questa ricetta ^_^ amo tantissimo le noci, sarà un vero piacere sperimentare questo panì

    RispondiElimina
  21. Io adoro le noci e preparare i dolci...cercherò questo brend!! non lo conoscevo prima!

    RispondiElimina
  22. Ma che bontà questo dolce ed anche i prodotti che hai usato devono essere ottimi!

    RispondiElimina
  23. adoro la frutta secca e tu cui hai proposto davvero una ricetta invitante proverò sicuramente a farli anche io grazie

    RispondiElimina
  24. questo pani e saba è spettacolare complimenti per la ricettina, davvero appetitosa.....assolutamente da provare....grazie per questo tuo bellissimo post!!!

    RispondiElimina
  25. Buonissimo questo dolce, magari provo a riprodurlo. Grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
  26. Che ricetta gustosa sicuramente da rifare!

    RispondiElimina
  27. un aspetto molto invitante!da provare sicuramente!!!!

    RispondiElimina
  28. Che buoni! Voglio provare anche io questa ricetta

    RispondiElimina
  29. Una ricetta assolutamente da provare. Grazie

    RispondiElimina
  30. Gioia per gli occhi gusto per il palato!
    E' fantastica questa ricetta, da provare sicuramente

    RispondiElimina
  31. fantastico questo dolce, ho avuto modo di assaggiarlo e mi è piaciuto molto, peccato non poter assaggiare quello che hai preparato tu

    RispondiElimina
  32. non conoscevo questa ricetta, nonostante abbia tante amiche sarde. Mi ispira tantissimo.

    RispondiElimina
  33. bhe',visto che sei tanto brava e che la riuscita e' ottima ammettilo,non aspetti le feste per farlo.complimenti.mi vien proprio fame

    RispondiElimina
  34. che bella questa ricetta e anche molto buona. vorrei assolutamente assaggiarla.

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  36. serenella medda24 gennaio 2014 10:28

    leggendoti sono ingrassata di tanti chili una ricettina davvero golosa e molto molto allettante

    RispondiElimina
  37. Che spettacolo! Una meraviglia! Una ricetta che mi piacerebbe replicare! Nel frattempo se vuoi incartarmi e spedirmi la tua bella che pronta io gradisco!

    RispondiElimina
  38. Dev'essere buonissimo! Voglio provarla anche io!!Poi adoro la frutta secca!

    RispondiElimina
  39. Romina Santini24 gennaio 2014 10:45

    e a me che sono a dieta non ci pensi? Comunque la ricetta è buonissima. Vorrei provare a farla per mio marito che ama la sardegna, la tua grande terra.

    RispondiElimina
  40. complimenti per questa ricetta, io adoro la frutta secca e tutte le ricette che si preparano con essa.. devo provare anche io assolutamente!

    RispondiElimina
  41. devo essere sincera non conoscevo questo dolce..sembra delizioso...dal sapore ricco e deciso...
    voglio provarlo

    RispondiElimina
  42. Sai che non l'ho mai provato? Mi ispira un sacco *.* Sembra super gustoso *.*

    RispondiElimina
  43. ha un bellissimo aspetto anche nella decorazione...non l'ho mai assaggiato ma vedendo quanta frutta secca c'è sono sicura che mi piacerebbe da matti...

    RispondiElimina
  44. io amo le noci e tutto ciò che riguarda le noci. ottima ricetta, la passo a mia moglie perchè vorrei assaggiarla!

    RispondiElimina
  45. questa ricetta me la segno..appena ho un attimo di tempo voglio provare a farla anche io...

    RispondiElimina
  46. Adoro la frutta secca ma non ho mai avuto modo di provare questo pane! Non vedo l'ora *.* Alessia

    RispondiElimina
  47. che delizia, io amo tutti i doolci con la frutta secca, questo è davvero molto particolare, la rifarò anche io, sono sicura che conquisterà tutti in casa

    RispondiElimina
  48. Ha un ottimo aspetto... deve essere buonissimo :P

    RispondiElimina
  49. mi piacerebbe provarla, complimenti.

    RispondiElimina
  50. sei bravissima! fantastica questa ricettina a dir poco meravigliosa!

    RispondiElimina
  51. una ricetta tradizionale che proverei con molto piacere, invitante,

    RispondiElimina
  52. ma che buona questa ricetta!voglio provarla!

    RispondiElimina
  53. non esagero lo sto mangiando con gli occhi! noi al nord ci sogniamo certe goloserie dolciarie e che bell'aspetto quelle noci sode e carnose!

    RispondiElimina
  54. i dolci sardi sono straordinari, ho avuto modo di provarne alcuni e ne sono rimasto molto colpito, il tuo è assolutamente strepitoso, un peccato non poterlo assaggiare

    RispondiElimina
  55. Non conoscevo questa tipicità sarda...l'immagine finale parla da sola...yammy!

    RispondiElimina
  56. Bellissima questa ricetta, non la conoscevo. La saba la renderà molto profumata, da noi, in Romagna, si usa molto.

    RispondiElimina
  57. io sono una golosona e trovare una ricetta così particolare per me è sempre un piacere...mai vista tanta uvetta in un dolce, mi piace quest'idea :-)

    RispondiElimina
  58. io adoro le ricette della nostra tradizione,ogni regione ne ha di bellissime e di particolari..questa mi piace tantissimo e vorrei provare a rifarla,ma prima devo cercare quelle buonissime noci nei negozi.. :-)

    RispondiElimina
  59. sembra buonissimo!!!! non lo avevo mai sentito ma con quella granella e il mosto sarà squisito! ;)

    RispondiElimina
  60. a mio marito piacerebbe molto questo pane,ma prima di farlo devo cercare i prodotti giusti nei negozi,come le noci che tu hai usato..

    RispondiElimina
  61. Non avevo mai sentito parlare del Panì e Saba ma se la ricetta è così golosa non mancherò di provarla! Tra l'altro è piena di frutta secca che amo! Mi segno la ricetta e vado a dare uno sguardo al sito! :)

    RispondiElimina
  62. Che buono! adoro il pane e saba..anche se non sono mai riuscita a farlo. Dalla tua ricetta sembra molto semplice anche la cottura.

    RispondiElimina
  63. Non conoscevo questa ricetta, sembra davvero buono!

    RispondiElimina
  64. come si fa a resistere davanti ad una specialità così buonsa?mi hai preso per la gola, spero di saperla rifare

    RispondiElimina
  65. bella ricetta complimenti non l'ho mai preparato ma a mio padre piacerebbe di sicuro, lui adora la frutta secca la rifaro' sicuro...

    RispondiElimina
  66. Un pane molto ricco e sicuramente anche molto buono.

    RispondiElimina
  67. mai provato , ma sembra davvero buono lo devo rifare anche io... e poi con i prodotti che hai usato sarà davvero eccellente...

    RispondiElimina
  68. questa tua ricetta è squisita , complimenti, poi la frutta è davvero buona.

    RispondiElimina
  69. Ecco il bello dei blog, riesci a conoscere la cultura e le ricette del nostro bel paese! Non conoscevo questa delizia, complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  70. sapori decisi e rustici

    dario fattore - whosdaf

    RispondiElimina
  71. Bellissimi questi dolcetti e chissà che gusto unico e delizioso, segnerò questa ricettina e li proverò :)

    RispondiElimina
  72. Molto bella questa ricetta e voglio provarla io adoro la frutta secca ed immagino già il buon sapore,bravissima :)

    RispondiElimina
  73. Ma che meraviglia *____* questi dolcetti,bravissima,ti rubo la ricettina :D

    RispondiElimina
  74. Molto interessante questa ricetta... I piatti tipici regionali mi incuriosiscono sempre! Sicuramente sono deliziosi. :)

    RispondiElimina
  75. serena lopresso26 gennaio 2014 11:53

    una ricettina davvero golosa e molto appetitosa. un vero peccato aspettare le feste per mangiarlo ;)

    RispondiElimina