venerdì 28 febbraio 2014

*Il cerchio*

Ormai lo sapete, quando non sono fuori casa per le varie commissioni, e dopo aver sbrigato le faccende domestiche, passo del tempo al pc, girando sul web alla ricerca di nuovi prodotti, e spesso trovo dei siti molto interessanti, dove conosco delle aziende molto cortesi, proprio come quella che sto per presentarvi, l'azienda agricola biologica "Il cerchio".

Il Cerchio è un’azienda biologica a conduzione familiare. I loro 9 ettari sono suddivisi tra il vigneto, l’uliveto, un piccolo appezzamento a rimboschimento e un po’ di seminativo.
La scelta di produrre con metodo biologico è stata fatta sin dalla nascita dell’azienda, nel 1988, nella  piena convinzione che il rispetto dell’ambiente,  della salute del consumatore e del produttore siano i concetti fondamentali su cui impostare e dare un futuro non solo all'agricoltura ma all'intero ecosistema.
I concimi usati sono unicamente organici e, secondo le esigenze agronomiche, sostituiti da sovescio. I trattamenti di difesa della vigna sono effettuati principalmente con rame e zolfo, il controllo delle infestanti viene mantenuto unicamente con interventi meccanici. Il vigneto, per ora di circa 3 ettari, piantato tra il 2000 e il 2005, ha una leggera esposizione a sud-ovest e un orientamento dei filari est/ovest. Comprende varietà Ansonica, Vermentino, Sangiovese e Alicante, con sesto d’impianto largo e allevamento a guyot singolo di 6-8 gemme. La successiva e precoce selezione dei grappoli permette di limitare ulteriormente la produzione di uva per ceppo ed ottenere così maggior concentrazione e qualità. L’impianto di altri 2 ettari è previsto per l’inverno 2013/2014. 
L’uliveto, di circa 1 ettaro e mezzo, con piante di età tra i 30 e i 6 anni, comprende cultivar Frantoio, Leccino, Moraiolo e Pendolino, l’impollinatore per eccellenza. 
La vendemmia viene effettuata solo al raggiungimento del giusto grado di maturazione, manualmente, in piccole cassette subito trasportate in cantina, con ulteriore eliminazione di eventuali grappoli rovinati.
La vinificazione è tradizionale, con una lunga macerazione per il rosso mentre per il bianco è a temperatura controllata.
La raccolta delle olive viene effettuata manualmente all'inizio della maturazione e portate alla frangitura in tempi molto brevi, in modo da mantenere il grado di acidità molto basso. Producono olio extravergine d’oliva e quattro vini: un bianco, l’Ansonica Costa dell’Argentario, due rossi, il Valmarina Sangiovese e il Tinto Alicante, e il Dolce A. Ansonica Passito. 
Hanno via via nel tempo ampliato non solo le strutture ma anche la logo gamma di vini, ma hanno ancora tanti progetti da realizzare.

Grazie alla mia collaborazione con questa bellissima azienda, ho ricevuto a scopo valutativo 3 bottiglie di vino, andiamo a scoprire quali. ^_^

- Valmarina Sangiovese:
Vitigno base per eccellenza della maggior parte dei vini toscani, il Sangiovese, chiamato per tutto il 1800 e fino ai primi del 1900 Sangioveto, si è diffuso in Maremma soprattutto con la riforma agraria.
E un rosso deciso e ben strutturato, ingentilito e reso più fruttato dagli uvaggi che tradizionalmente da sempre si coltivano in Toscana e in Maremma in particolare.
Predilige le carni rosse, adatto ad accompagnare i piatti tipici maremmani e i formaggi stagionati.

- Ansonica Costa dell'Argentario:
Vitigno tipico delle coste mediterranee, di origine orientale, l'Ansonica si coltiva da secoli in Sicilia ed è stato portato sull'isola d'Elba, sull'isola del giglio e sulle coste dell'Argentario nel XVI secolo, all'epoca dello stato dei presidi. La zona di produzione DOC comprende parte dei comuni di Manciano e Orbetello, e interamente il comune di Capalbio, l'isola del Giglio e monte Argentario. Mantiene le caratteristiche tradizionali di questo vino particolare, portando con sè il calore e i profumi del Mediterraneo.
Adatto a piatti di pesce, in particolare quelli più saporiti, si accompagna bene a carni arrostite, formaggi e anche a verdure di difficile accostamento come il carciofo.

- Tinto Alicante:
L'Alicante, coltivato nello stato dei presidi sin dal 1500. è un vitigno di origine spagnola, conosciuto in Sardegna con il nome di Cannonau. Un vitigno raro e difficile da coltivare.
E un rosso ben strutturato, con tannini decisi ma non aggressivi, ingentilito e reso più morbido dal Sangiovese. Un vino che come pochi ci racconta della Maremma.
Si abbina a piatti gustosi e decisi come arrosti di carne o cacciagione, ottimo anche con formaggi stagionati.


Io non ho resistito, e insieme a mio marito abbiamo preparato un risotto agli asparagi, una vera delizia, ecco gli ingredienti: 400 gr. di riso, 1 cipolla bianca, 300 gr. di asparagi, brodo vegetale preparato in precedenza e sale q.b.
Questo vino è stato apprezzato tantissimo da mio marito, lo trova ottimo con i primi piatti, con le carni bianche, ma soprattutto con i dolci, personalmente e piaciuto tantissimo anche a me, è un vino dal profumo intenso e persistente!

Sito internethttp://www.ilcerchiobio.it/ita/home

88 commenti:

  1. sostengo sempre i prodotti bio, realizzati in aziende che seguono la catena biologica, perchè so che ciò comporta maggiori, ma alla fine il risultato è decisamente migliore.

    RispondiElimina
  2. Prodotti eccellenti e se poi sono bio ancora meglio!

    RispondiElimina
  3. Adoro le piccole aziende, che riescono a produrre vini di qualità rispettando l'etica ambientale e la tradizione!

    RispondiElimina
  4. L'azienda che ci proponi ha le caratteristiche che io adoro: è rispettosa dell'ambiente, è una piccola azienda e produce un prodotto che si respira l'amore con cui è fatto ...

    RispondiElimina
  5. non conoscevo quest'azienda e mi ha molto incuriosito, vado direttamente sul sito..

    RispondiElimina
  6. un tocco in più ad un piatto gustosissimo

    RispondiElimina
  7. non conoscevo quest'azienda agricola, ma propone dei vini davvero interessanti...complimenti per averli esaltati con questi ottimi piatti!

    RispondiElimina
  8. ottimi prodotti questi ... a maggior ragione se prodotti in modo genuino... complimenti èer i tuoi accostamenti!

    RispondiElimina
  9. azienda e prodotti nuovi questi per me, il fatto che sia anche biologica per me è una garanzia di qualità in più, mi piace come hai abbinato il vino al tuo risotto agli asparagi, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. Il tuo risotto deve essere buonissimo e mi piace tantissimo l'accostamento che hai fatto con li vino..è un azienda nuova per me ma io amo i vini e questi non posso perdermeli...

    RispondiElimina
  11. non conoscevo quest'azienda sembrano ottimi questi prodotti, e il tuo risotto ha un buonissimo aspetto

    RispondiElimina
  12. Ottimi prodotti da come ne parli, sarebbe fantastico per me provarli.

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia quest'azienda, adoro queste aziende immerse nel verde. chissà che buono il loro vino di produzione. Ottimo piatto.

    RispondiElimina
  14. non sapevo l'esistenza di questa azienda tra poco è il compleanno di mio marito,essendo amante del vino,ci farò un pensierino per il suo regalo

    RispondiElimina
  15. Marina Napolitano5 marzo 2014 04:50

    Sono sempre alla ricerca di prodotti genuini e ancora meglio se biologici... vado a fare un giro sul sito

    RispondiElimina
  16. io adoro il buon vino e sono sempre alla ricerca di ciò che lo è ,grazie per la dritta

    RispondiElimina
  17. Le piccole aziende che producono vino biologico , sono quelle che producono i vini migliori , è doveroso farli conoscere . Grazie per avermi fatto conoscere questa azienda . Buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  18. Non conosco questo brand ma dalla tua descrizione sembra un ottimo vino abbinato ad un buonissimo risotto!!!

    RispondiElimina
  19. I vini biologici sono ottimi, soprattutto abbinati a primi piatti eccellenti come il tuo

    RispondiElimina
  20. amo il vino...soprattutto se di qualità...
    Roberta

    RispondiElimina
  21. come sempre da te trovo sempre tante novità non conoscevo questo brand, complimenti hai preparato un piatto molto invitante

    RispondiElimina
  22. Non sono una grande estimatrice di vino ma questi sembrano eccellenti e l'abbinamento col risotto agli asparagi una vera mossa da chef

    RispondiElimina
  23. Un bicchiere di vino non guasta mai, anzi fa buon sangue e poi se e bio e di ottima qualita meglio ancora. M'ispira la tua ricetta, da provare anche abbinando uno di questi vini dell'azienda Il Cerchio

    RispondiElimina
  24. Io ogni tanto un mezzo bicchiere di vino me lo faccio.. hihihihi.. sembrano buoni questi. . Grazie

    RispondiElimina
  25. Bellissima immagine mi fa pensare a cio' che hai scritto nel tuo post...usano concimi organici, quindi tutto all'insegna della qualita'! Ti faccio i complimenti per la deliziosa ricetta abbinata a un vino eccelente! Ciao a presto :-)

    RispondiElimina
  26. Piatto gustosissimo e da come ne parli nemmeno il vino [ da meno!

    RispondiElimina
  27. Ottima selezione di prodotti e ottima ricetta!

    RispondiElimina
  28. Gustosa ricetta ed ottimi vini!

    RispondiElimina
  29. Immagino che bontà questo vino abbinato ai tuoi primi piatti deliziosi come questo riso!

    RispondiElimina
  30. Vini eccellenti e di qualità. ottimi da portare in tavola e stupendi per abbinamenti come quello che hai realizzato

    RispondiElimina
  31. Non bevo e non uso vino ma questi sembrano davvero prodotti validi

    RispondiElimina
  32. Un'azienda che produce oli e vini di qualità. Il fatto che sia bio è un particolare molto importante. Da tenere in considerazione e da provare! Ottimo il tuo risotto.

    RispondiElimina
  33. A casa mia amiamo molto il vino e ci piace provare... questo non lo conoscevo... non ancora almeno, grazie!

    RispondiElimina
  34. bellissimo il tuo risotto ha un aspetto molto invitante ed anche questi vini sembrano molto buoni e di qualità

    RispondiElimina
  35. non conoscevo questo nuovo brand di vino, sembra di ottima qualità da come ne parli, mi piacerebbe provare il sangiovese, deve essere buono anche il risotto che hai preparato

    RispondiElimina
  36. sai questo vino per me è completamente nuovo ma da come lo descrivi non mi dispiacerebbe provarlo al più presto accompagnandolo a delle ricette prelibate!

    RispondiElimina
  37. un vino delizioso, dal sapore intenso e deciso, lo acquisto sempre perchè mio marito lo adora!

    RispondiElimina
  38. Che bello pensare che ci siano ancora aziende che producono senza mettere "schifezze" nei concimi e che rispetto l'ambiente in cui producono...
    Cercherò volentieri Il Cerchio, grazie del suggerimento!

    RispondiElimina
  39. risotto e un buon vino sono la cena perfetta :D

    RispondiElimina
  40. Non conosco questo questo vino ma mi fido di te e sò che proponi sempre prodotti di alta qualità e rispettosi dell'ambiente!!!

    RispondiElimina
  41. L'azienda Il Cerchio è di certo da sostenere in quanto produce vini bio, il tuo articolo mi piace e di certo spero di trovarlo per provarlo personalmente. Il piatto di accompagnamento al Vino mi piace molto, brava.

    RispondiElimina
  42. Questi vini sembrano molto buoni..il riso che hai preparato e delizioso e sicuramente più saporito con il vino che hai usato.

    RispondiElimina
  43. che fame a guardare il risotto che hai preparato...

    RispondiElimina
  44. Di queste bottiglie mi piace anche l'etichetta, oltre al contenuto che da come descrivi deve essere ottimo! Mi danno una sensazione minimalista e zen...

    RispondiElimina
  45. E fai bene a scandagliare il web, così scovi aziende e prodotti interessanti per poi suggerirceli. Non conoscevo questa azienda ma spesso ho seguito i tuoi consigli e provato prodotti e non ho mai avuto sorprese o delusioni,, sempre prodotti ottimi. Non escludo di provare qui vini. ciao

    RispondiElimina
  46. sai, il vino bio non l'ho mai provato, è un'esperienza che devo assolutamente fare!

    RispondiElimina
  47. La tua presentazione rende onore a questo brand che a quanto leggo ha caratteristiche qualitative di grande spessore! Assolutamente da provare i suoi prodotti!

    RispondiElimina
  48. Serena Barti5 marzo 2014 10:02

    certamente da provare questi vino non le conoscevo ma da la tua presentazione vedo che sono prodotti di ottima qualità grazie dei consigli

    RispondiElimina
  49. Gemma Panzeri5 marzo 2014 10:10

    Davvero un pregevole abbinamento per presentare questo brand! Mi hai incuriosito ... proverò anche io i suoi prodotti!

    RispondiElimina
  50. oggi ci presenti dei vini davvero interessanti, mi piacerebbe provarli...complimenti per questi piatti gustosi che ci hai preparato!!

    RispondiElimina
  51. complimenti per questo risotto e per l'abbinamento ben scelto del vino, lo cercherò per la mia cantina, grazie

    RispondiElimina
  52. non conoscevo questa azienda .. grazie mille i vini sembrano ottimi bellissime anche le etichette .. complimenti per la tua presentazione davvero bella !!

    RispondiElimina
  53. questa azienda non la conoscevo, però devo dire che anche il nome, Il Cerchio, è davvero molto originale, grazie per la segnalazione e complimenti per il risotto

    RispondiElimina
  54. rosy pezzera5 marzo 2014 11:38

    so già che mio marito se legge il tuo post vorrà questi vini perchè a lui non sfugge nulla sui vini di qualità, gli farò un bel regalo per la festa del papà...una bella varietà di questi vini

    RispondiElimina
  55. Non conoscevo questo brand ma sembra buono... io sono un amante del vino rosso..
    proverò sicuramente i loro vini :-)
    Grazie per la recensione Zuzi

    RispondiElimina
  56. non conoscevo il Cerchio, ma da come ne parli i prodotti devono essere di ottima qualità

    RispondiElimina
  57. nn conoscevo questa azienda..è sempre bello conoscere nuovi brand..
    complimenti per il tuo risotto

    RispondiElimina
  58. Non so se sia più invitante il piatto che hai preparato o il vino! Nel dubbio li prenoto entrambi :D

    RispondiElimina
  59. quanto mi piace il vino Sangiovese, buono il risotto, aspetto di vedere come abbinerai le altre 2 bottiglie di vino Susy

    RispondiElimina
  60. una piccola azienda con una filosofia e qualità di prodotti encomiabile, questi vini devono davvero essere ottimi, guarderò il sito dell'azienda per scoprire gli altri prodotti, grazie

    RispondiElimina
  61. Ottimi vini nati dall'uva di un azienda che ha i valori del rispetto della natura e della genuinità di creare un buon vino!

    RispondiElimina
  62. sempre più difficile trovare prodotti bio così genuini..da provare...che voglia di asparagi mi hai fatto venire

    RispondiElimina
  63. Sono ho mai provato il vino che hai usato per accompagnare la ricetta (mentre amo il Sangiovese), e soprattutto non conoscevo l'azienda... lacune che provvederò subito a colmare :) bel post :)

    RispondiElimina
  64. questi vini devono essere di ottima qualità vista la filosofia e serietà dell'azienda, mi piacerebbe provarli, grazie della bella presentazione

    RispondiElimina
  65. Le piccole aziende hanno una filosofia che si esprime poi nella genuinità dei propri prodotti

    RispondiElimina
  66. non conoscevo questa azienda e i loro magnifici prodotti da provare assolutamente.

    RispondiElimina
  67. Ottimo questo marchio di vino, lo consiglio al mio babbo che ama curare la sua cantina con tante bottiglie nuove e ricercate.
    ale

    RispondiElimina
  68. non conosco quest'azienda vinicola e mi piacerebbe molto far provare questi vini a mio padre, ottimo l'abbinamento con il tuo gustoso piatto, sicuramente cercherò questo vino per provarlo!

    RispondiElimina
  69. non ero a conoscenza di questa azienda visto che sono tanto attenta sulla provenienza dei cibi mi piace molto l'idea del vino bio domani visito il sito

    RispondiElimina
  70. sarei curioso di provare il Valmarina Sangiovese, bello quel risotto che hai ottimamente accostato al bianco, una azienda che non conoscevo, ottima scoperta

    RispondiElimina
  71. Il tinto alicante mi attira tantissimo, con questo nome latino ma dal colore e sapore decisi e seriosi tipici della Toscana...ottimo il risotto e perfetto l'abbinamento al vino

    RispondiElimina
  72. Non conoscevo quest'azienda vinicola...ma mi ispira molto!
    Farò sicuramente un ordine dei loro vini:)
    Un Bacione
    Ellen W.

    RispondiElimina
  73. amo i prodotti Bio , questi vini nn li conosco, daro' un'occhiata al link x saperne di piu'..

    RispondiElimina
  74. L'Ansonica Costa dell'Argentario ha colpito subito anche a me nella sua descrizione e l'abbinamento con il risotto agli asparagi lo vedo bene!
    Non conoscevo l'azienda agricola biologica Il Cerchio, le sue produzioni sono una vera chicca per intenditori!!!

    RispondiElimina
  75. Non conoscevo quest'azienda ma mi fido della tua opinione ma soprattutto di quella di tuo marito un ottimo vino ed un ottimo abbinamento

    RispondiElimina
  76. un azienda che produce prodotti bio mi piace già in partenza! non la conoscevo ma leggo che ti sei trovata molto bene...curiosa...vado a sbirciare nel sito.

    RispondiElimina
  77. la bottiglia di Tinto mi ha incuriosita moltissimo! sarà che conosco bene il Cannonau e l'adoro ma vorrei proprio provarla..grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  78. chissà che profumino e che bontà questo risotto! hai abbinato certamente un ottimo vino che francamente non conosco ma vado a visitare con piacere il sito dell'azienda.

    RispondiElimina
  79. Un brand che non conoscevo e che avrei piacere di conoscere e gustare, grazie per le utili info e complimenti per le gustose preparazioni ^^

    RispondiElimina
  80. Una bella azienda e dei deliziosi prodotti, la segnalerò a mio marito che ama particolarmente i vini e possiede molte bottiglie. Grazie

    RispondiElimina
  81. mi piace molto il tuo risotto agli asparagi e ottimo l'abbinamento con l'Ansonica, anche il Tinto mi ispira molto

    RispondiElimina
  82. un 'azienda in piedi da anni e che ama il biologico non mi era mai capitata.devo dire che sono curiosissima di provare questi prodotti

    RispondiElimina
  83. prodotto di gran qualità

    dario fattore - whosdaf

    RispondiElimina
  84. diego masseroni6 marzo 2014 08:03

    Mi piacerebbe proprio provare questo vino :D sono un degustatore doc!!!

    RispondiElimina
  85. elena giorgone6 marzo 2014 08:18

    l'ennesima conferma che la natura puo',anche senza l'utilizzo di agenti chimici,creare davvero degli ottimi prodotti.non conoscevo quest'azienda ma rimediero'

    RispondiElimina
  86. Sono curiosa di provare i vini che ci hai mostrato ^.^ Sono sicura siano buonissimi :)

    RispondiElimina
  87. Ottimo accostamenti. Il sangiovese mi piace poco,ma questo lo voglio assaggiare... Anche gli altri non sembrano male.

    RispondiElimina